Gialli Contemporanei

Scendi nel buio del mio cuore di Chiara Mattioli, Anno 2015

Mag 10, 2019 Barbara Galimberti
Trama 70
Suspense 70
Scrittura 70
70
Il nostro voto 70

MILANO ED I RAGAZZI

Chiara Mattioli ci ha invitato con il suo libro a entrare in una Milano con il suo caso di cronaca. Una storia che nessuno vorrebbe sapere. Gli affari, la politica, l’arte e tutte quelle sfaccettature che caratterizzano questa città vengono messe da parte, quando una sedicenne sparisce e con la sua scomparsa emergono quei segreti che Milano era riuscita perfettamente a celare.

Quando sono i nostri ragazzi a mostrare quei torbidi segreti, ci ritroviamo così a dover accettare che anche nel loro mondo l’invidia, il senso di potere e la crudeltà possono, purtroppo, essere predominanti sulla spensieratezza e l’allegria che dovrebbero essere l’aspetto più significativo della loro età. Con “Scendi nel buio del mio cuore” l’autrice ci porta a esplorare un mondo nascosto e cupo. E qui, proprio nell’oscurità, un avvocato, famoso per le sue cause politiche ed ecologiste, si trova per caso, insieme a un amico tatuatore, a cercare quella verità che fa male, che nessuno vuole conoscere e affrontare.

[…] gente che aveva scelto di ignorare la verità in cui era inciampato, gente che era scesa a patti con la propria coscienza.

Un libro semplice e non impegnativo, che rimane piacevole nella lettura proprio per la storia che racconta. Una tecnica di scrittura che emoziona e che spinge il lettore velocemente alla
fine del libro, grazie alla struttura solida e ai personaggi ben caratterizzati.

[…] e scavava a mani nude. E parlava e scavava e piangeva e scavava e non la smetteva.

Edizione: Parallelo45
Anno: 2015

Barbara Galimberti

About The Author

Da ragazzina ho incontrato per la prima volta un libro, grazie alla maestria di Agatha Christie e i suoi “10 piccoli indiani”, ho iniziato a immergermi nella lettura e il libro piano piano è diventato un grande amico. Prediligo i gialli, i thriller ma leggo libri di qualsiasi genere letterario. Ho amato “La trilogia di K” di A. Kristof, “In un milione di piccoli pezzi” di J. Frey, “Lessico familiare” di N. Ginzburg e molti altri. Nella mia libreria vi sono chiaramente i libri di Agatha Christie ma anche quelli di Kathy Reichs, John Grisham, James Patterson, Franco Forte, Giorgio Scerbanenco, Fulvio Capezzuoli… Sono sempre alla ricerca di nuove letture, nuovi autori e nuove passioni. Leggo ovunque e in qualsiasi momento. “Se mi state cercando mi troverete tra gli scaffali di una biblioteca con in mano un libro.”