Fumetto

Rose di Vernay, Alibert e Lapiére, Anno 2020

Set 02, 2020 Manuel Figliolini
Sceneggiatura 100
Suspense 100
Disegni 100
100
Il nostro voto 100

IL GIALLO TRA FANTASMI E MALEDIZIONI TARGATO TUNUÉ

Sceneggiato da Émilie Alibert e Denis Lapiére, disegnato da Valérie Vernay, Rose porta il giallo nelle graphic novel. Una storia molto particolare e con molte, dolci e forti licenze che ne allargano il genere abbracciando un crossover delicato ed intenso nello stesso contempo.

I disegni di Valérie Vernay si sposano perfettamente con la storia di Rose, quella linea sottile al limite con l’infantile viene rievocata nei tratti. I colori e le scelte cromatiche, tendenti al noir, danno vigore ai tratti.

Una storia colma di mistero e misteri, Rose che perde il padre e si trova ad investigare sulla sua morte ma non solo. Rose cerca la spiegazione alle morti della sua vita in un viaggio tra fantasmi e maledizioni. Alibert e Lapiére semplificano il significato del giallo accentando l’introspezione del mistero nel quotidiano di Rose, e non solo. Un excursus tra i grandi misteri e quelli quotidiani, tra l’accettazione e la ricerca della verità.

Una graphic novel da divorare, letta in due ore, per cercare di risolvere i misteri del mondo di Rose, della morte di suo padre… E dei fantasmi che abitano la sua casa.

Traduzione: Stefano Andrea Cresti

Editore: Tunué
Anno: 2020