Il mandante

Il mandante

Il mandante

Genere:

Published: 22/11/2019

Format: Brossura

ISBN: 9788869433979

UN DOPOGUERRA GENOVESE NEL ROMANZO DEL “BECCHINO”

“[…] esisteva un’altra Italia fatta di gente che si era tirata su le maniche e stava ricostruendo quello che era andato in pezzi.”

“Il Mandante” di Maria Teresa Valle è un romanzo che racconta l’Italia, che fa vivere al lettore la nostra storia, ricca di dolore e di forza. È proprio in questo contesto che emerge il “Becchino”, il protagonista di questo libro. Un personaggio particolare, dal carattere non facile e alquanto solitario, pronto ad aiutare e comprendere gli altri, ma anche rigido e diretto nelle sue azioni. Damiano Flexi Gerardi, il commissario capo, dal nome unico e indimenticabile, è una voce importante nella storia dell’autrice e proprio per la sua personalità, è una figura perfetta, per la visione di quell’Italia che si stava rialzando con tutta la sua energia.

“[…] lo fulminò con uno sguardo severo, aggrottando le sopracciglia e incrociando le mani mentre appoggiava i gomiti sulla scrivania.”

Sin dalle prime pagine si nota la scrittura elegante dell’autrice, priva di eccessivi ricami e ricca di un vocabolario che trasporta con facilità il lettore nel cuore del romanzo.

Una storia criminale, inserita con perfezione in un preciso contesto storico e che racconta di misteriose morti. Persone in apparenza molto diverse tra loro per le scelte di vita intraprese e gli ambienti stessi che li circondano. Un intreccio ben costruito dall’autrice, dove il silenzio del dopoguerra offusca la verità, che solo il commissario Damiano Flexi Gerardi, con il suo spirito di osservazione, è in grado di scovare e rendere visibile al lettore. Gli elementi si legano l’uno all’altra, come un perfetto giallo richiede.

Lo stile pulito e fresco dell’autrice risulta comunque corposo, riuscendo a mettere in evidenza le personalità dei protagonisti, ad accogliere il lettore in un ambiente descritto in tutti i suoi elementi e a trasportare nei giusti tempi la lettura, grazie a un ritmo che diventa sempre più sostenuto, creando quella suspense che rende vivo e piacevole questo romanzo.

Maria Teresa Valle si è rivelata un’autrice dal forte carisma, dato dalla passione per i particolari, dai leggeri approfondimenti inseriti tra le righe e dalla costruzione di una storia di facile lettura e ricca di ricordi.

4.3Overall Score

Il mandante

UN DOPOGUERRA GENOVESE NEL ROMANZO DEL "BECCHINO" “[…] esisteva un’altra Italia fatta di gente che si era tirata su le maniche e stava ricostruendo quello che era andato in pezzi.” “Il ...

  • Trama
    5.0
  • Suspense
    4.0
  • Scrittura
    4.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *