Gialli Contemporanei

Lo strano vizio del professor Mann di Alessandro Ghebreigziabiher, Anno 2019

Lug 22, 2019 Cristina Panepinto
Trama 95
Suspense 95
Scrittura 95
95
Il nostro vto 95

LA DISABILITA’ NON E’ UN OSTACOLO MA UN TRAMPOLINO

Non fatevi fuorviare dal nome. Alessandro Ghebreigziabiher è napoletano di nascita, di padre eritreo e madre italiana, e svolge la sua densa attività di scrittore e drammaturgo tra Roma e gli Stati Uniti. Un artista eclettico che riesce a riassumere nelle sue opere un’aperta visione dell’essere umano.

“Lo strano vizio del Professore Mann” (Ofelia editrice) è un libro di cui consiglio vivamente la lettura. Un racconto originale sotto molteplici punti di vista, ricco di arguzia e umorismo. Un piccolo gioiello che vi delizierà fino alle ultime righe.

L’impostazione è quella del giallo classico. Abbiamo un commissario, un ragazzino autistico scomparso e un probabile colpevole davvero molto sospetto. Ma questo è solo l’inizio, perché poi ciò che veramente conta diventano le voci degli abitanti del condominio, grazie a cui il Commissario Corda riesce a farsi un’opinione sulla spiazzante personalità delllo sfuggente professore Mann, un musicista introverso appassionato d’informatica.

Sì tratta quindi di un’indagine in piena regola, ma la vera bellezza del racconto sta nel come ci vengono presentate le voci narranti. Ogni capitolo è infatti impostato come un dialogo tra due o più personaggi, che il lettore vive però unilateralmente. In realtà quello che ci si trova a leggere sono dei fantastici monologhi, in cui la voce di contralto si deduce soltanto dalle esternazioni dell’attore principale.

Una tecnica raffinata e godibilissima, che dona spessore a ogni singolo personaggio. Ognuno diventa unico e irripetibile, indispensabile pedina di un microcosmo complesso e variegato.

Nel romanzo i temi affrontati sono molti e importanti. La disabilità vista non come un limite ma come opportunità; la sconfitta dell’amore tradito; il rapporto genitori-figli; il doppio volto della malattia mentale; la sfida multiculturale, con contraddizioni e pregiudizi sollevati da entrambe le parti della barricata.

Un romanzo corale e complesso, offerto con leggerezza, che vi farà riflettere col sorriso sulle labbra.

Editore: Ofelia editrice
Anno: 2019