dark web
Gialli Contemporanei

Dark Web di Sara Magnoli, Anno 2020

Mag 04, 2020 Gabriella Grieco
Trama 81
Suspense 90
Scrittura 90
87
Il nostro voto 87

UN GIALLO PER RAGAZZI … E NON SOLO

Tutti siamo stati ragazzi, adolescenti. Tutti ricordiamo quel periodo della nostra vita, il più bello e terribile. Sara Magnoli con la sua scrittura va ben oltre il semplice ricordo. Lasua maestria è tale che ci fa tornare a sentire, parlare, vivere come se avessimo di nuovo quattordici anni. 

Siamo noi Eva Vesna che vuole fare l’influencer. Siamo noi a essere presi nella rete dei mostruosi ragni che popolano il darkweb. Siamo noi e abbiamo quattordici anni, e siamo attratti e terrorizzati esattamente come lei. La Magnoli riesce a renderci insopportabile la madre di Eva, proviamo per lei lo stesso rancore, la stessa rabbia.

E non perde mai il filo della storia gialla, non presenta mai sbavature. La suspence è sempre altissima, il racconto serrato, la vicenda avvincente. Se lo inizi, lo devi finire.

È un giallo per ragazzi, dicono, ma se la batte alla grande con i romanzi per un pubblico più adulto. È per ragazzi, secondo me, solo perché molto più efficace di qualsiasi discorso nel mettere in guardia gli adolescenti dai pericoli della rete. Dovrebbero farlo leggere nelle scuole, perché l’autrice espone con lucidità ogni tappa della discesa all’inferno della protagonista, e la protagonista ragiona proprio come fanno i ragazzi, sogna gli stessi loro sogni, vede infrangersi le loro illusioni. Eva Vesna parla la loro lingua, e dice cose tremende.

È un giallo per ragazzi, dicevo, e bisognerebbe farglielo leggere. Ma è anche un giallo per adulti, per i genitori. Leggetelo, e comprenderete meglio i vostri figli. I miei complimenti all’autrice.

Altre recensioni di Sara Magnoli: Se il freddo fa rumore

Editore: Pelledoca Editore
Anno: 2020