Gialli Contemporanei

C’era il mare di Fulvio Ervas, Anno 2018

Giu 04, 2019 Cristina Panepinto
Trama 85
Suspense 85
Scrittura 85
85
Il nostro voto 85

FULVIO ERVAS SOTTO IL SEGNO VINCENTE DEL DUE

Due città, Marghera e Treviso. Due morti sospette, un giornalista e un sindacalista. Due squadre investigative, quella del malinconico Stucky e quella di cui fa parte l’intuitiva Luana Bertelli.

C’era il mare” racconta con una scrittura spigliata, ironica e a tratti disincantata questi due mondi, che procedono paralleli davanti agli occhi del lettore fino al punto di svolta, in cui i casi si incrociano e si chiariscono vicendevolmente.

Nel mezzo, la varia umanità protagonista dei due casi. Da una parte c’è la borghesia trevigiana, sfuggente e controversa, dentro cui si muove, indolente ma attento, l’ispettore Stucky, glissando con ostinazione le indicazioni dei suoi superiori che vorrebbero evitare di toccare gli interessi dei poteri forti. Dall’altra parte gli operai di Porto Marghera, con le loro difficoltà lavorative e i contrasti sindacali. Al loro fianco l’ispettrice Bertelli, intelligente, preparata e spesso occupata a difendersi dai pregiudizi dei suoi colleghi maschi.

Nella prima parte del libro i due investigatori conducono ognuno per conto proprio le rispettive indagini superando dubbi, imprevisti e ostacoli. Quando però una terza morte li porta a lavorare assieme, cominciano allora a lavorare in perfetta sinergia per arrivare alla soluzione dei delitti tra loro collegati.

Lo scrittore Fulvio Ervas è bravo a raccontare questi due universi e sa rendere  i protagonisti vivi e umani all’interno della loro quotidianità. Entrambi sono spiriti solitari dall’animo gentile, rispettosi degli altri e pronti a mettersi in gioco per arrivare alla verità. La realtà contro cui si trovano a combattere è cinica e brutale. Ci sono violenza, privazione dei diritti, stupidità umana, cattiveria gratuita e soprattutto tanto rancore. Tutto si fonde nel loro viaggio comune verso l’amara conclusione, che però alla fine riesce a rendere Stucky e Luana più consapevoli di quanto sia importante godere a pieno dei propri affetti, perché soltanto essi riescono a donare qualità all’esistenza.

Editore: Marcos y Marcos
Anno: 2018