Il condotto

Il condotto

Il condotto

Genere:
Editore:

Published: 08/02/2021

Format: Brossura

ISBN: 9788872747971

GENOVA, UN CONDOTTO E UNA SPARIZIONE, UNA MORTE ED IL TEATRO

“Nessuno se la può cavare con le sole sue forze quando si misura con sé stesso e la propria interiorità. Necessita di qualcuno che lo accompagni. Per scendere all’Inferno Dante ebbe bisogno di Virgilio. E l’Inferno, ricordatelo, è dentro di noi”.

Ancora incoscienti di essere vittime di una maledizione pronunciata durante i primi anni del 1900, Mauro, Stefano e Michele – tre adolescenti inseparabili – fanno ritorno dall’oratorio alle loro abitazioni passando per l’antico acquedotto genovese. Dal condotto appaiono dal nulla una donna ed un bambino, e nel nulla scompaiono lasciando interdetti i tre amici.

Quarantasei anni dopo da questo evento Rosanna Baghino, educatrice ventiquattrenne, viene uccisa proprio lungo quel condotto durante una gita scolastica mentre cerca di ritrovare Pietro, dodicenne autistico dalle strabilianti capacità artistiche che compensano abbondantemente la sua mancanza di parola, che si è momentaneamente allontanato dal gruppo.

Il commissario Giorgio Capurro si trova così a fronteggiare un caso tra i più complessi e mistici che possano capitare tra le mani, un giallo che rimanda la risoluzione ogni qualvolta si entri in possesso di un indizio. Le tante storie che si susseguono via via che emergono nuovi elementi, sono fili diversi di una stessa trama apparentemente distanti e inconciliabili, ordito necessario per ottenere la giusta e perfetta forma. Colpi di scena continui si susseguono sin dalle prime pagine, mantenendo alto il livello di suspense del romanzo.

Ci troviamo davanti ad un giallo metafisico, intriso di mistero e di racconti paranormali , che non dipende dal tempo, ma che continua a trascinarsi per anni e generazioni. Gli indizi vengono pesati e studiati non solo sulla base giuridica e razionale, ma con una rilevanza che abbraccia anche le sensazioni e gli inquadramenti psicologici.

L’uso linguistico è in grado di rapire e catturare; e questa scrittura fluente rende piacevole la lettura.

La struttura e la costruzione rimandano spesso alla stesura teatrale, alcuni passaggi sembrano atti di teatro che spaziano dal presente al passato, cambiando la sceneggiatura ma non i personaggi. 

Forse è un po’ anche questo il messaggio che Branchi, lui stesso attore teatrale, vuole lanciare, accostando alla maledizione senza fine de “La gaucha” – la donna comparsa improvvisamente sul condotto – la “maledizione” dell’arte e del teatro. Forme di arte queste che una volta entrate in contatto con l’essere umano, lo stregano e tormentano in maniera sublime per tutta la vita. Un accostamento forse fantastico e “romantico”, ma una similitudine e una chiave di lettura sicuramente piacevole – o perlomeno originale – soprattutto per i lettori  appassionati di Arte.

4.7Overall Score

Il condotto

GENOVA, UN CONDOTTO E UNA SPARIZIONE, UNA MORTE ED IL TEATRO "Nessuno se la può cavare con le sole sue forze quando si misura con sé stesso e la propria interiorità. Necessita di qualcuno che lo ...

  • Trama
    4.5
  • Suspense
    4.5
  • Scrittura
    5.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *