celestinaCelestina, il mistero del volto dipinto. S’intitola così il romanzo di Marco Scardigli edito da Mondadori. Ambientato a Novara nel 1902 narrà la vicenda di Celeste Ragazzi, nota a tutti come Celestina, prostituta d’alto bordo trovata morta in casa sua nuda e con il volto dipinto di nero. Le indagini vengono affidate al delegato di Pubblica Sicurezza Deodato Marchini che trova nel caso di Celestina una forma di riscatto e di progressione lavorativa.

Ad affiancare Marchini, nel corso delle indagini, ci sarà Otto Stoffel, un capitano dell’esercito dedito al gioco e bevitore incallito. Le indagini li portano a conoscere Ernestina, sarta sposata con un uomo che non la merita. In un difficile equilibrio tra la ricerca della verità e la ragion di stato, Marchini e Stoffel raccolgono indizi seguendo ognuno i propri indizi, spaziando tra la lussuosa residenza di un generale e le bettole, fino alle case delle comari colme di odore di cavolo bollito.

Questo è un noir dal ritmo incalzante in cui le buone cose di pessimo gusto della provincia italiana, incontrano la Belle Epoque. Due investigatori che oltre al comune senso della ricerca della verità, si troveranno uniti anche nell’ardore per la stessa donna.

#stayyellow