Gialli Contemporanei

Tutti i sapori del noir di Armando D'Amaro, Anno 2019

Ott 19, 2020 Barbara Galimberti
Trama 90
Suspense 81
Scrittura 90
87
Il nostro voto 87

TANTE STORIE PER UN LIBRO INTRIGANTE

I raggi del sole che brillano sul mare, il profumo inconfondibile del basilico, la focaccia soffice, ma squisitamente croccante, che inebria chiunque si ritrovi a gustarla, magari seduto in riva al mare o su uno scoglio. Questi sono solo alcuni di quegli ingredienti che fanno amare la Liguria, una delle nostre meravigliose e affascinanti regioni.

Ed è proprio in Liguria che ipoteticamente possiamo accomodarci in un ristorante, fare due chiacchiere con Marco Frilli e passare il tempo con le curiose e misteriose parole, che scrittori come Maria Masella, Adelaide Barigozzi, Fabrizio Borgio, Paola Varalli, Mirko Giacchetti, Carlo Frilli e molti altri, si sono divertiti a usare per condurci in quei fitti e intricati misteri, che si dipanano tra le pagine dell’antologia “Tutti i sapori del noir”.

Il profumo dei frisceu si spande nell’aria e Marco Frilli sente l’acquolina in bocca […]. Lascia il figlio Carlo in mezzo ai romanzi […] a terra c’è solo un rivolo di sangue che esce dalla bocca di un uomo, steso, con gli occhi sbarrati, vuoti di vita.

Tante storie si sviluppano nel libro, tante firme si alternano giocando tra una Bagna càuda, un polpo alla ligure, due trenette al pesto, ma anche con un risotto alla milanese Ma nei racconti si vive anche la figura di Marco Frilli, che non ho avuto il piacere di conoscere, ma grazie a chi ha voluto presentarlo in questo libro e nelle precedenti antologie, mi ha permesso di comprendere l’impronta da lui lasciata nella stessa casa editrice.

Siamo qui, Marco, davanti a un piatto di trenette al pesto e con del reggiano da spolverare. Cosa possiamo volere di più.

Un libro divertente e intrigante, dove i racconti, più o meno brevi, riescono a mantenere viva l’attenzione con piccoli misteri da risolvere, arricchiti da un giusto tocco di ironia. Grazie all’astuzia e alla bravura degli autori, con il loro stili così diversi e inconfondibili, hanno reso interessante ed entusiasmante la lettura.

Editore: Fratelli Frilli Editore
Anno: 2o19

Barbara Galimberti

About The Author

Da ragazzina ho incontrato per la prima volta un libro, grazie alla maestria di Agatha Christie e i suoi “10 piccoli indiani”, ho iniziato a immergermi nella lettura e il libro piano piano è diventato un grande amico. Prediligo i gialli, i thriller ma leggo libri di qualsiasi genere letterario. Ho amato “La trilogia di K” di A. Kristof, “In un milione di piccoli pezzi” di J. Frey, “Lessico familiare” di N. Ginzburg e molti altri. Nella mia libreria vi sono chiaramente i libri di Agatha Christie ma anche quelli di Kathy Reichs, John Grisham, James Patterson, Franco Forte, Giorgio Scerbanenco, Fulvio Capezzuoli… Sono sempre alla ricerca di nuove letture, nuovi autori e nuove passioni. Leggo ovunque e in qualsiasi momento. “Se mi state cercando mi troverete tra gli scaffali di una biblioteca con in mano un libro.”