Dieci libri da regalare e regalarsi, da scambiare con gli amici e tenere nella propria libreria. I dieci migliori romanzi di genere scelti da La Bottega e pubblicati nell’ultimo anno. Ognuno speciale a suo modo e per ragioni diverse, ma tutti ugualmente straordinari. Buona lettura e Buone Feste.

Il coltello – Jo Nesbo – Einaudi

Leggere Nesbo è sempre una esperienza totale, illuminante, assoluta. Per chi ama essere ipnotizzato dalla tensione dalla prima all’ultima pagina.

L’isola delle anime – Piergiorgio Pulixi – Nero Rizzoli 

Per chi ha voglia di scoprire l’anima pulsante di una terra magica, fascinosa e oscura allo stesso tempo. Il noir capolavoro dell’autore vincitore del Premio Scerbanenco 2019.

L’istituto – Stephen King – Sperling & Kupfer

Il “Re” merita sempre una lettura soprattutto da chi ama le storie in cui i più deboli e fragili trionfano sul male.

La casa delle voci – Donato Carrisi – Longanesi 

Per chi adora le storie d’amore e di emarginazione anche in un thriller, soprattutto se scritte da un vero maestro della narrazione.

Ninfa dormiente – Ilaria Tuti – Longanesi 

Per i lettori che amano scoprire le “terre di confine” … che siano esse geografiche, emotive o emozionali.

Nero a Milano – Romano De Marco – Piemme 

Per chi vuole conoscere anche la Milano più oscura e borderline: un giallo che si legge come se si guardasse un film. Premio del Pubblico all’ultima edizione del Premio Scerbanenco.

Il Signore delle Maschere – Patrick Fogli – Mondadori

Per chi dice che non esistono più i thriller di una volta. Ecco un thriller puro, autentico, senza sbavature o contaminazioni.

L’ultima notte di Aurora – Barbara Baraldi – Giunti 

Per chi preferisce i gialli scritti da una donna e che hanno come protagonista una donna, in special modo se l’autrice è davvero brava e la protagonista così appassionante.

La casa – Matt Strandberg – Giunti 

Per chi proprio non riesce a rinunciare al piccolo brivido sulla schiena tra una pagina e l’altra.

Dracula ed io – Gianluca Morozzi – Tea 

Per tutti quelli che amano sorridere e divertirsi anche leggendo un giallo, il quale ha pure il grande merito di far conoscere una Bologna inedita e misteriosa.