Alfredo De Giovanni

Carafa di Alfredo De Giovanni, Anno 2020

Mar 03, 2021 Manuel Figliolini
Trama 90
Suspense 90
Scrittura 90
90
Il nostro voto 90

UN OTTIMO GIALLO, UN OTTIMO ROMANZO STORICO

Seconda avventura di Sandra Bianco e Paolo Manfré, dopo Otto, ambientato a Castel del Monte, è uscito Carafa pubblicato con la casa editrice Gelsorosso. Un edizione gioiello per la carta utilizzata, il lavoro di editing e le fantastiche tavole disegnate da Francesco Giani che non solo impreziosiscono il romanzo, ma amplificano l’ambientazione gialla del romanzo.

Siamo sempre scettici dei gialli storici perché in pochi riescono ad equilibrare Storia e giallo, ma Alfredo De Giovanni lo fa benissimo. Ambientato in 3 epoche distanti fra loro: 1588, 1758 e 2000, lo scrittore riesce a riunire le fila in un epilogo logico e sorprendente.

A cavallo tra la Storia e luoghi italiani misteriosi, De Giovanni ci porta nella Napoli cinquecentesca attraverso la Cappella San Severo ed i suoi misteri simbolici. Il Cristo velato, statua d’incommensurabile bellezza, scompare ed al suo posto compare un cadavere. Ma cosa c’entra la storia d’amore tra Fabrizio Carafa e Maria D’Avalos? C’entra tutto nel romanzo c’entra … Niente é lasciato al caso.

La Storia, oltre ad essere super-documentata (vedere bibliografia), viene narrata nelle pieghe emozionali vissute dai protagonisti rendendoci partecipi di quest’amore anche nelle pieghe che la Storia non racconta.

Qui potete vedere la nostra trasmissione con ospite Alfredo De Giovanni:

Un romanzo coinvolgente e ben strutturato, una fonte storica ma non solo. Dopo i segreti svelati di Castel del Monte con Otto, eccoci in una Napoli viva e sconosciuta. Da leggere e visitare, Napoli logicamente.

Editore: Gelsorosso
Anno: 2020