Gialli Contemporanei

Antiche amicizie di Ugo Moriano - Anno 2015

Giu 11, 2015 Manuel Figliolini
Trama 90
Suspence 90
Scrittura 90
90
Il nostro voto 90

“-Hannelore, tua!- preannunciò con un discreto anticipo Roberto. Hannelore, dopo essersi scostata dal viso i capelli bagnati, si preparò a ricevere la palla. Roberto si piazzò con le gambe leggermente divaricate e, mentre un’onda arrivava a lambirgli i fianchi, con movimenti quasi plateali, lanciò la sfera di gomma bianca e rossa verso l’alto per poi colpirla con il palmo della mano.”

L’ambientazione è Diano Marina e dintorni. E’ la storia, nel 1980, di 5 ragazzini e delle loro vacanze estive. E’ la storia, nel 2012, di Angelo, un ispettore che indaga su due morti sospette che lo riportano indietro. Esattamente in quegli anni dove lui era solo un ragazzino e si divertiva con i suoi amici.

Ugo Moriano costruisce una storia tra passato e futuro molto ben scritta e dal finale stupefacente. Come rilasciato dallo stesso autore nel Questionario di Louise, il suo romanzo se fosse un piatto da mangiare sarebbe una tagliatella fatta in casa con sugo di coniglio e vi corrisponde perfettamente. E’ un romanzo dai sapori caserecci, che ti riporta indietro nel tempo, alle vacanze al mare. E’ un piatto semplice ma di grande effetto, che sprigiona il meglio di sè nel gusto. Ed il romanzo di Moriano è veramente così.

L’autore riesce ad alternare momenti di leggerezza e vita quotidiana alla straordinarietà di eventi nefasti. Ci fa vedere l’assassino e ci fa sentire l’odore d’omicidio ma ci riporta velocemente alla spensieratezza quotidiana e d’infanzia che ci appartengono.

Ma in questo viaggio lungo 32 anni che ci fa fare Moriano, sono molti i temi che affronta. Primo fra tutti la conseguenza innocua dei gesti, secondo, ma non meno importante, ci dona una grande lezione sull’amicizia.

Tutti cambiamo, gli anni passano e noi non siamo più quelli di una volta, ma l’amicizia difficilmente tramonta. Viene solo al secondo posto, dietro la coscienza morale.

Un libro adattissimo per l’estate al mare e non solo … se non riuscite a vedere il mare aprite le pagine di questo libro e, in alcuni passaggi, ne sentirete l’odore.

Edizione: Fratelli Frilli
Anno: 2015