GIALLI DA METTERE SOTTO L’ALBERO 

DELITTI DI NATALE DI AA.VV. – ANNO 1923/1949 – ED. POLILLO EDITORE

Quindici racconti a tema natalizio, firmati dai più grandi giallisti di sempre, tra cui Agatha Christie, Mary Roberts Rinehart, Ethel Lina White ed Ellery Queen. Niente è più suggestivo del Natale e dei suo preparativi: alberi addobbati, tavole imbandite, camini scoppiettanti e fiocchi di neve fuori dalla finestra…E poi tanti personaggi pittoreschi, un affezionato maggiordomo e una cara vecchietta (nella fattispecie Miss Marple). Che cosa manca? Un crimine naturalmente!
I maestri della Golden Age del giallo sanno come intrattenerci durante le vacanze.

Voto: 100

IL NATALE DI POIROT DI AGATHA CHRISTIE – ANNO 1939 – ED. OSCAR MONDADORI

Una riunione di famiglia, in vista del Natale, si trasforma in tragedia.
Quella di Simeon Lee, tuttavia, non è una mai stata una casa felice. Di calore e affetto neanche l’ombra. Simeon Lee, ormai anziano e infermo, è sempre stato un marito e un padre prepotente. Cinico e presuntuoso, Lee ha accumulato una fortuna con metodi discutibili, durante un passato da avventuriero. Quando viene trovato morto nel proprio studio, chiuso dall’interno, nessuno crede all’ipotesi di suicidio. Hercule Poirot è pronto a scoprire la verità. Ma ricostruire il minuzioso piano dell’assassino non sarà facile nemmeno per il celebre investigatore belga.
La Christie semina qualche indizio, senza però rovinare la sorpresa, e ci regala un finale col botto!

Voto: 99

OMICIDIO A CAPODANNO DI CHRISTOPHER BUSH – ANNO 1931 – ED. POLILLO EDITORE

A Little Livington Hall, una tenuta immersa nella neve, si è riunito un gruppo di amici per trascorre il veglione di Capodanno. Una serie di eventi però guasta letteralmente la festa. Prima un black out, poi dei furti e infine un omicidio. Ma questo è soltanto l’inizio di una tragica sequenza di avvenimenti. La grande villa è isolata e, con le strade impraticabili e i telefoni fuori uso, il gruppo di amici non può far altro che dipanare i misteri per conto proprio.
Per fortuna tra loro c’è Ludovic Travers, una mente ingegnosa, un detective di prim’ordine.
L’autore, magnanimo, concede a noi lettori le piantine della casa e del parco, ma non illudetevi, non basteranno a risolvere il rompicapo!

Voto: 89