Gialli Contemporanei

Lupo mangia cane di Nora Venturini, Anno 2018

Lug 20, 2018 Cristina Panepinto
Trama 75
Suspense 75
Scrittura 90
80
Il nostro voto 80

In questo periodo di relax e ombrelloniLupo mangia cane di Nora Venturini può essere la compagnia giusta per passare qualche ora di divertimento e riflessione. Protagonista è la giovane tassinara Debora Camilli, che con un animo da Cenerentola e la tenacia di un segugio, si inserisce nella fortunata scia letteraria di donne che, pur svolgendo professioni diverse, collaborano con le indagini condotte da affascinanti ed enigmatici commissari, di cui finiscono immancabilmente per innamorarsi.

Debora però non è una detective per caso. Lei l’esame di ispettore lo ha superato brillantemente, ma le esigenze economiche l’hanno costretta a prendere in mano la gestione del taxi ereditato dopo la morte del padre. In questa sua seconda avventura l’intraprendente tassista è impegnata a girare per le strade di Roma alla ricerca dell’assassino di un ragazzo eritreo, accoltellato davanti al ricovero della Caritas vicino alla Stazione Termini. 

Al suo fianco, l’inquieto commissario Edoardo Raggio conosciuto nell’episodio precedente, a cui Debora saprà fornire di nuovo il suo prezioso contributo per la soluzione del caso. L’insolita coppia, un ammiccamento dopo l’altro, arriverà alla verità muovendosi tra interrogatori e colpi di scena, piacevolmente inseriti nella loro controversa quotidianità. La vita familiare della vulcanica tassista, i problemi della sua amica Jessica e la crisi matrimoniale del commissario sono infatti parte integrante del romanzo e si intrecciano con delicatezza alla triste realtà degli immigrati e dei clochard, in cerca di un minimo di conforto nei gesti caritatevoli dei volontari.

Alla fine la ricerca del colpevole diventerà per Debora un’inattesa occasione per  compiere un viaggio alla scoperta di se stessa. Da una parte combatterà con i propri sentimenti per un uomo sposato, dall’altra si troverà a fare i conti con un mondo che fino a quel momento aveva solo considerato da dietro il finestrino del suo taxi. Lei, un po’ egoista  e superficiale, dovrà rimboccarsi le maniche e fare la sua parte per dare speranza a donne, uomini e bambini che la società costringe a farsi guerra tra di loro, solo per inseguire il loro sogno di integrazione e di una vita migliore.

Edizione: Mondadori
Anno: 2018