Alessio Notte non è mai riuscito ad accettare la separazione dalla fidanzata Erica. Per questo l’ha sottoposta a un intenso stalking, pratica odiosa di cui oggi si macchiano purtroppo molti uomini.

Sottoposto a misure restrittive da parte del Tribunale, Alessio ha ripreso a lavorare presso la Distortion, uno studio d’animazione della Capitale. Qui conosce Hugo Voss, un tempo affermato cartoonist, oggi tossicomane perso dedito alla realizzazione di fumetti epic-fantasy che hanno per protagonisti divinità sanguinarie, nemiche giurate della razza umana. Notte e Voss divengono amici, e quest’ultimo coinvolge l’amico nei suoi deliri artistici al limite della schizofrenia: l’artista è infatti convinto che le sue creazioni vivano davvero, sia pure nella dimensione delle tavole a fumetti. Ma a volte realtà e finzione possono confondersi, in un gioco di ruoli che può rivelarsi fatale…

Questa è la trama del nuovo romanzo di Luigi Milani “Il demone di carta” pubblicato da Graphe.it Edizioni, una storia noir velata di onirico horror che omaggia in più punti Tiziano Sclavi ed il suo personaggio Dylan Dog. Se la trama vi ha incuriositi non resta che leggerlo. Buona lettura.