Thriller

L’amuleto di Gert Nygardshaug, Anno 2018

Nov 15, 2018 Antonia Del Sambro
Trama 95
Suspense 90
Scrittura 91
92
Il nostro voto 92

LA NORVEGIA MISTERIOSA NELLE PAGINE DI NYGARDSHAUG

Può una bambola usata come feticcio dagli antichi cacciatori della mitologia nordica dare il via a una serie di fatti misteriosi e agghiaccianti?

In L’Amuleto, thriller adrenalinico e incalzante di Gert Nygardshaug, c’è la Norvegia più antica, misteriosa, andropologica e affascinante in una narrazione che non concede fiato ai lettori e che li trascina in una storia ricca di colpi di scena ma anche di leggende e di uomini ormai ridotti a mummie. Protagonista indiscusso del romanzo è Fredric Drum, enologo e proprietario del ristorante più prestigioso di Oslo, è un esperto crittografo. Oltre ad avere la passione per la decifrazione dei geroglifici maya e della Lineare B, ama bere raffinati vini d’annata, solo o in compagnia, viaggiare e immaginare nuovi piatti per il menu del suo locale esclusivo.

È lui che viene invitato dal team di esperti chiamati a indagare sul ritrovamento di due mummie in una palude di Rodalen, una delle valli norvegesi più belle e affascinanti. Accanto ai due corpi vengono rinvenuti oggetti decorati con iscrizioni particolari e tutti sperano che Drum possa aiutarli a interpretarli in qualche modo. L’uomo, però, in quel momento della sua vita è coinvolto in particolari avvenimenti che si verificano dopo un suo incidente in barca dove, tra le freddissime acque del fiordo, aveva trovato e recuperato un’antica bambola molto simile a quella usata dagli antichi cacciatori nordici come amuleto.

Che collega c’è tra la bambola e gli oggetti rinvenuti accanto alle due mummie di Rodalen? E perché Drum viene colpito da avvenimenti che possono mettere in pericolo la sua vita? La verità è nascosta sotto strati di tempo, ghiaccio e segreti che i reperti archeologici hanno tenuto per sè da lungo tempo.

Un tipo strano emerse dal buio e Fredric dovette fare alcuni passi indietro. Era un uomo enorme quello che gli si parò davanti, alto almeno due metri e largo quanto un armadio.

L’Amuleto conferma tutta la straordinaria capacità di un autore che ha fatto della sua terra la location ideale per narrare storie incredibili e avvincenti. Nygardshaug è un thrillerista da quaranta libri al suo attivo e la sua esperienza si sente tutta in una scrittura appassionante e lucida dove i cambi di registro avvolgono l’azione e rendono la lettura quasi una sorta di pellicola cinematografica. La bellezza dei fiordi, le leggende nordiche, la personalità del protagonista, le descrizioni archeologiche fanno di questo bellissimo giallo una vera lettura autunnale, un viaggio nelle antiche terre europee dove tra mistero e attualità vive ancora un inesplorato mondo sotto il ghiaccio. Buona lettura.

Edizione: SEM
Anno: 2018