Gialli Classici

Galateo del delitto di AA.VV. presenta Alfred Hitchcock, Anno 1962

Ott 18, 2017 Manuel Figliolini
Trama 100
Suspense 100
Scrittura 100
100
Il nostro voto 100

Ricordo d’aver letto che il primo delitto di cui si conservi il ricordo fu l’assassinio di un giovanotto per mano di suo fratello. Il fratello non fu molto brillante; dopo poco tutti sapevano quel che aveva fatto, ed ebbe quel che si meritava. Uno dovrebbe prendere in considerazione tutte le possibilitá. Nel corso degli anni ho avuto il piacere di conoscere molti tipi di criminali: malversatori, borseggiatori, assassini, e tanti oh! Tanti altri. Questi signori – e signore – hanno fatto della mia vita qualcosa di unico. Per opera mia i loro delitti hanno reso parecchi quattrini … A me … Ma in fondo al cuore ho sempre carezzato il desiderio di emularli nella loro professione. – dalla prefazione di Alfred Hitchcock.

“Galateo del delitto” é una raccolta di 14 racconti presentati e scelti dal grande Alfred Hitchcock. Garzanti, sulla copertina della mia edizione, scrive “capolavori della narrativa poliziesca” ed effettivamente lo sono. 14 racconti diversi tra loro, la maggior parte di essi sono delitti a sfondo passionale, ma con delle soluzioni sempre sorprendenti e geniali.

Non so se ricordate quella serie di episodi presentati dal grande maestro del brivido? Quelli che duravano poco, non erano veri e propri film ma dei corti. Quelli. Questa raccolta, anche se non ne sono sicuro, me li ricordano molto, devono essere i racconti che poi hanno ispirato il maestro per i suoi lavori.

I racconti non sono suoi, lui ci regala delle divertenti introduzioni per ogni racconto, ma sono di autori vari che li hanno editati tra il 1955 ed il 1965. Il periodo potrebbe anche essere piú stretto. La suspense, inevitabile con Hitchcock, non manca, tutti gli autori riescono, nelle poche pagine a trasmettere un pathos sottile ed elegante, lo stesso che poi Hitchcock é riuscito a trasportare su pellicola.

Lettura fondamentale per chi volesse avvicinarsi al mondo del giallo, soprattutto dal punto di vista di scrittore. I racconti hanno quasi sessant’anni, ma sono giovani, brillanti e originali … Anche dopo mezzo secolo.

Musica consigliata: ça va sans dire … La colonna sonora dei corti di Hitchcock

Editore: Garzanti
Anno: 1962