DA CAPE COD AGLI HAMPTONS, I PIU’ BEI GIALLI AMBIENTATI SULLE SCOGLIERE DEL NEW ENGLAND

 

LA SCALA A CHIOCCIOLA di Mary Roberts Rinehart – Anno 1908 – Ed. Polillo

Questo romanzo è una pietra miliare per gli appassionati di mystery. Situazione perfetta: una grande villa affacciata sul mare, innumererevoli stanze vuote, sinistri rumori notturni, passaggi segreti, servitù sfuggente e intrighi di famiglia. Non c’è un istante di noia per il lettore. Un capolavoro sotto ogni punto di vista, con quel tocco di ingenuo romanticismo tipico della belle époque.
Mary Roberts Rineharts è considerata, non a torto, il precursore della Christie.
Da leggere almeno una volta nella vita.

Voto: 100

ENIGMA A CAPE COD di Phoebe A. Taylor – Anno 1931 – Ed. Polillo

Un rompicapo tra le bianche e selvagge coste del Massachusetts. Miss Prudence, scrittrice in cerca di tranquillità, si ritira nel pittoresco cottage di Cape Cod per concludere il proprio romanzo. Ma non troverà la pace sperata e, suo malgrado, dovrà risolvere un singolare mistero. Sarà una corsa contro il tempo con un solo indizio a disposizione: una scatola di sardine. Siamo negli anni trenta, quando il turismo di massa non esisteva ancora ma l’abbronzatura cominciava ad andar di moda. Estremamente gradevole, come una giornata in spiaggia.

Voto: 88

UN MARE DI GUAI di Carol Higgins Clark – Anno 2010 – Ed. Sperling & Kupfer

Le onde che s’infrangono minacciose sulla penisola, il vento che sibila alle finestre, una  coppia di sposini barricata in casa e una vicina inghiottita dal mare. Sarà annegata? Perché nessuno denuncia la sua scomparsa? Il caso vuole che l’unica ad averla vista sia Regan Reilly, detective newyorchese già protagonista di altri romanzi della Higgins Clark. Ad un certo punto il mistero viene svelato al lettore, ma rimane la suspence di scoprire come e quando la determinata detective arriverà
alla soluzione. Della serie: pensavamo fosse Jessica Fletcher e invece era il tenente Colombo! Piacevole.

Voto: 82