E’ uscito in questi giorni il nuovo romanzo di Jesper Stein “Bye bye Blackbird” , un giallo targato Danimarca edito da Marsilio … eccovi la trama:blackbird

Axel Steen, l’ispettore più spregiudicato e irriverente del corpo di polizia danese, è tormentato da ricordi che non lo vogliono lasciare in pace. In un’estate particolarmente calda, una denuncia per stupro ha riaperto un caso di omicidio mai risolto: una ragazza di diciotto anni strangolata e ripescata in un laghetto danese, l’area verde più hot di Copenaghen. Un caso che per Axel è diventato un ossessione e che, quattro anni prima, gli è costato il matrimonio e ha messo a repentaglio la vita della figlia. Pochi confronti, trascurati dalla polizia per incuria e diffidenza delle vittime, gli bastano per mettere in relazione tra loro diversi episodi di violenza analoghi: il bilancio è dodici anni di stupri ed un assassinio. Potrebbe essere il caso più importante che l’anticrimine abbia mai avuto. L’indagine per i quartieri bui, sulle orme di un criminale seriale, diventa per Axel una questione di sopravvivenza. Spinto dal desiderio di riparare a qualcosa di sbagliato, si getta in una frenetica caccia al colpevole con la rabbia che delinquenti e colleghi conoscono bene. Uno sbirro che fuma hashish, con la costante paura di morire, che vuole mettere un punto a quelle storie di abuso e abbandono, sperando di riportare l’ordine. Anche dentro di sé.