3 CASE DI RIPOSO, 3 INQUIETANTI MISTERI: IL DELITTO NON HA ETA’

SENTO I POLLICI CHE PRUDONO DI AGATHA CHRISTIE – ANNO 1968 – ED. MONDADORI

La coppia di ex investigatori Tommy e Tuppence Beresford si reca in visita all’anziana zia Ada, ospite di un ospizio di lusso nella campagna inglese. In quell’occasione Tuppence chiacchiera con una strana ma affabile vecchietta, la signora Lancaster, che dopo pochi giorni sparisce misteriosamente. Secondo l’ex investigatrice, la svampita signora Lancaster è (o forse era) a conoscenza di qualche scomodo segreto.
Un giallo basato sui sospetti di Tuppence, deliziosa ma poco nota creatura della Christie, che per buona parte del romanzo fatica a essere creduta da tutti (tranne che dal lettore ovviamente). In questo giallo, i delitti sono camuffati e ben nascosti, ma il pericolo è tangibile.

Voto: 100

L’EGREGIO E L’ALGORITMO DELLA MORTE SOSPETTA DI WALTER OSCAR MAURI – ANNO 2018 – ED. BOOKABOOK

Il tranquillo paesino di Vinovia, ideale meta dei pensionati, nasconde più misteri di quanto possa sembrare. Per far luce sul’inaspettata morte di un bravo signore alla casa di riposo locale, la comunità si affida all’Egregio, personaggio stimato da tutti ma dal passato enigmatico. Di questo anziano e arguto investigatore sappiamo ben poco, ci ricorda il “misterioso Mr. Quin” di Agatha Christie che compare sempre al momento giusto…

Recensione

SIPARIO, L’ULTIMA AVVENTURA DI POIROT DI AGATHA CHRISTIE – ANNO 1975 – ED. MONDADORI

Agatha Christie non ha mai nascosto di voler far fuori il proprio personaggio più famoso: Hercule Poirot. Nonostante questo desiderio, la regina del giallo ha portato il celebre detective fino alla pensione. Lo ritroviamo infatti vecchio e stanco (ma con le celluline grige sempre attive) a Styles Court, dove tutto è iniziato decenni prima. L’antica tenuta, in cui Poirot ha esordito nel primo romanzo della Christie (pubblicato nel 1920 ma scritto nel 1915), è divenuta un ospizio. Il grande Hercule e il capitano Hastings sono tra gli anziani residenti della casa di riposo; i due amici si trovano coinvolti nel mistero più insidioso e strisciante della loro vita. Un giallo malinconico e dalla conclusione inusuale che chiude un’epoca. Scritto nel 1975, Sipario è il testamento di Poirot.

Voto: 99