Noir

Anna con tutti di A. Alioto e R. Repaci, Anno 2017

Nov 08, 2017 Antonia Del Sambro
Trama 80
Suspense 69
Scrittura 85
78
Il nostro voto 78

Il difficile e attualissimo tema della violenza sulle donne trattato in un noir intenso ma di facile lettura, questo il lavoro ricercato che hanno portato avanti le autrici Alioto e Repaci.

Ritorna anche il maresciallo De Scalzi, amante delle donne, innamorato della vita e con un fiuto da agente dell’FBI. Anna con tutti è un giallo al femminile ma senza retorica. Nel senso che per il lettore è palese quanto la questione femminile” sia cara a chi scrive ma la narrazione è universale, toccante, capace di scandagliare paure ancestrali e lotte interiori che possono coinvolgere chiunque. Ma chi è Anna? Una donna di quaranta anni amica della sorella di De Scalzi già provata dalla vita e da un matrimonio fallimentare pieno di violenza e soprusi.

Anna, però, è forte e nonostante le “botte” della vita e del marito trova la propria via di fuga e di riscatto nella scrittura. Le parole, gli scritti, la stesura sono la sua medicina per l’anima ma anche il suo personale talismano con cui sfidare i cattivi e le brutture del mondo. E questa sua passione la porta a scrivere e pubblicare, con uno pseudonimo, un romanzo erotico che riscuote un successo inaspettato e grandissimo. Anna si compiace della piramide dei libri che trova nella libreria che frequenta e ascolta deliziata le conversazioni di giovani donne sul suo lavoro editoriale ma essendo una donna pratica e che ne ha viste tante resta ben ancorata con i piedi per terra.

E poi, usa uno pseudonimo, per cui, quando le arrivano minacce di morte e cade nuovamente in una spirale di violenza e terrore non esita a chiamare il maresciallo De Scalzi per fare chiarezza su tutto e scoprire chi la tiene ancora una volta in ostaggio della paura. Le indagini sono portate avanti con cura dal bravo maresciallo ma quello che tiene il lettore in trepidazione e apprensione è la capacità delle autrici nel descrivere alla perfezione quelle realtà di persecuzioni e crudeltà in cui vengono a trovarsi molte donne in tutto il mondo. La paura, il non sapere chi sia davvero il nemico, l’ansia di condurre una vita perennemente sotto minaccia: è questo che rende Anna con tutti un noir contemporaneo e a tratti commovente.

Bravissime le autrici anche a usare uno stile e un linguaggio essenziali, senza fronzoli, moderno e a tratti confidenziale. Una prova di bravura narrativa che si fonde alla perfezione con l’argomento trattato. Piccola chicca niziale, una citazione tratta dal Talmud Torah ebraico, un insegnamento a non far piangere le donne scritto più di cinquemila anni fa ma attuale più che mai.

Editore: Fratelli Frilli
Anno: 2017